tortine d'autuori
COLORE,  IN CUCINA

Come nasce una Tortina d’Autuori

Tutto nasce da un’idea che porto avanti da qualche anno, infatti negli anni passati mi sono dedicata a misture salate da racchiudere in vasi trasparenti. Mi è sempre piaciuto vedere gli ingredienti in trasparenza, quasi un modo di essere subito in contatto con loro.

Quest’anno mentre pensavo a cosa proporre ad amici e clienti mi è venuta in mente la caprese al limone con il cioccolato bianco, una torta profumata che piace sempre a tutti.

Il profumo delle cucine a natale

Io sono nata a Salerno e mi porto dietro, nella mia cucina, tutti i profumi di quella pasticceria fatta di mandorle, cioccolato, arance, limoni…  La parola d’ordine quest’anno è stata per me: riempiamo di profumo le cucine di Natale.

Come nascono le Tortine d’Autuori

Così nascono le Tortine d’Autuori, due capresi, una bianca al limone, mandorle e cioccolato bianco, l’altra con mandorle e cioccolato fondente. Profumatissime di vaniglia Bourbon, di mandorle siciliane, di cioccolato di qualità. Dopo un po’ di prove ho scritto le mie ricette dettagliate sulle confezioni e ho rinchiuso gli ingredienti secchi in un barattolo in sequenza uno sull’altro. Poi mi è venuta incontro la mia amica Cristina de La SottoSopra con un disegno ideato apposta per questo dolce progetto, una donnina stilizzata con il cappello da cuoca e le padelle nelle mani piene di cuori rossi e la dedica: Cucina d’Autuori fa battere i cuori.

Spero ancora una volta di avervi fatto sorridere e mi auguro che, mentre mescolate tutti gli ingredienti, possiate immaginare di stare in una delle stradine di Capri dove nasce questo dolce delizioso.

Buone feste!